Budget: 1.1 M €
Durata: 30 mesi (2017-2020)
Gestione del progetto: Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari culturali (APA) – Consiglio d’Europa, Lussemburgo
Sito internet: www.coe.int/routes4u

Routes4U promuove lo sviluppo regionale attraverso gli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa nelle regioni Adriatico-Ionica, Alpina, del Mar Baltico e del Danubio. Queste macroregioni dell'UE includono 27 paesi e oltre 340 milioni di abitanti.

Il progetto di 30 mesi (2017-20) è stato lanciato nel quadro del programma congiunto tra il Consiglio d'Europa (Direzione Generale della Democrazia) e l'Unione Europea (Commissione Europea - DG REGIO).

Il programma degli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa sottolinea, al pari della Convenzione di Faro, l'importanza dei cittadini locali e del loro legame con la propria regione per comprendere e identificare il patrimonio culturale. La partecipazione locale, attraverso le reti degli Itinerari culturali, attira nuove attività, incoraggia il turismo sostenibile, e garantisce al tempo stesso che l'uso economico non minacci il patrimonio stesso.

Il progetto intende offrire strumenti molto concreti per promuovere lo sviluppo regionale attraverso le politiche di patrimonio culturale. Tra le attività evidenziate rientrano l'identificazione e la stesura di linee guida per le politiche regionali transnazionali sugli Itinerari culturali, destinate alle autorità locali e agli operatori; lo sviluppo di nuove competenze e abilità attraverso moduli di e-learning, e lo sviluppo di strumenti e prodotti turistici quali una carta degli Itinerari Culturali e un pianificatore di viaggio.

Gli obiettivi di Routes4U sono:

Sviluppo regionale: Rafforzare lo sviluppo sostenibile sociale, culturale ed economico nelle 4 macroregioni dell'UE attraverso gli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa.

Cooperazione culturale: Rafforzare la cooperazione culturale tra attori locali, nazionali e internazionali delle 4 macroregioni dell'UE.

Coesione sociale: Rafforzare la partecipazione della società civile, garantendo il potenziale del patrimonio culturale come risorsa per lo sviluppo sostenibile.

 

Routes4U è attuato:

  • dall'Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa (Lussemburgo)
  • attraverso le reti degli Itinerari culturali del Consiglio d'Europa
  • in coordinamento con le macroregioni dell'UE e la Commissione europea
  • in conformità con la Convenzione quadro del Consiglio d'Europa sul valore del patrimonio culturale per la società (Convenzione di Faro, 2005)

Ulteriori informazioni: Routes4U Website

LOGO ROUTES4U LOGO ROUTES4U

Routes4U Toolkit

@CultureRoutes