Il patrimonio culturale, pilastro della costruzione europea

In che modo i cittadini europei possono davvero rendersi conto che il loro patrimonio culturale è elemento di unione e di differenza e costituisce uno strumento di scoperta e comprensione reciproca?

Proprio per riprendere questa sfida, nel 1991 il Consiglio d'Europa ha lanciato le Giornate Europee del Patrimonio (GEP), iniziativa che nel 1999 è diventata un'azione congiunta del Consiglio d'Europa e della Commissione europea.

In tutta Europa, nei fine settimana del mese di settembre, le Giornate europee del patrimonio aprono le porte di numerosi edifici e monumenti, alcuni dei quali generalmente chiusi al pubblico.

I 50 Stati firmatari della Convenzione culturale del Consiglio d'Europa partecipano attivamente a questa iniziativa e, secondo le stime, sono circa 20 milioni i visitatori che si recano negli oltre 30.000 luoghi e monumenti coinvolti.

Edizione 2019 Edizione 2019
Dichiarazione di Amélie de Montchalin, Rappresentante della Presidenza del Comitato dei Ministri, Segretario di Stato per gli Affari europei della Repubblica francese
Presidenza del Comitato dei Ministri Strasburgo 20 settembre 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Giornate europee del patrimonio 2019

“Il 21 e il 22 settembre 2019, l’Europa celebra l’edizione 2019 delle Giornate europee del patrimonio, un’iniziativa congiunta del Consiglio d’Europa e dell’Unione europea.

In 50 paesi europei, milioni di cittadini potranno visitare i tesori del nostro patrimonio comune, compresi luoghi che solitamente non sono aperti al pubblico. Queste giornate attirano la curiosità delle persone ed espandono la loro conoscenza. Soprattutto, attraverso il loro carattere paneuropeo, contribuiscono ad avvicinare i cittadini e a sensibilizzarli rispetto ai valori comuni che ci uniscono in quanto europei. Infatti, l’eccezionale patrimonio storico e culturale dell’Europa è il simbolo visibile degli scambi tra le popolazioni europee, che le lega a una storia condivisa ma anche al nostro futuro comune.

Prova ne sia il grande sostegno manifestato in Europa e in tutto il mondo a seguito dell’incendio che ha colpito la cattedrale di Notre Dame di Parigi. L’ondata di solidarietà espressa ha dimostrato il ruolo del patrimonio nel senso di appartenenza e di identità europea e quindi l’importanza di tutelarlo per trasmetterlo alle generazioni future.

Sono lieta che le Giornate europee del patrimonio 2019 siano dedicate al tema “Arti e intrattenimento” e offrano 101 idee di iniziative per promuovere il nostro ricco patrimonio comune.

La Presidenza francese del Comitato dei Ministri ha inoltre deciso di cogliere l’opportunità di queste Giornate europee del patrimonio per coinvolgere il grande pubblico nel 70esimo anniversario del Consiglio d’Europa. Nel quadro di un progetto condotto congiuntamente con la Città di Strasburgo, i visitatori del Comune di Strasburgo potranno vedere una ricostruzione della prima riunione del Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa, che si è tenuta ad agosto 1949, e visitare una mostra sulla nascita dell’Organizzazione”.

Video

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Ogni anno, vengono organizzati eventi nazionali e regionali su un tema specifico.

  • Specifiche forme di patrimonio: strumenti musicali, tradizioni culinarie, architettura dei giardini
  • Periodi storici specifici: patrimonio medievale, patrimonio barocco
  • Approcci della società al patrimonio: patrimonio e cittadinanza, patrimonio e giovani

Obiettivi delle Giornate Obiettivi delle Giornate
  • Rendere i cittadini europei consapevoli della ricchezza e della diversità culturale europea
  • Creare un clima che consenta di apprezzare il vasto mosaico delle culture europee
  • Contribuire a rafforzare il sentimento di condivisione di una comune identità europea
  • Contrastare il razzismo e la xenofobia e promuovere una maggiore tolleranza in Europa e al di là dei confini nazionali.
Sapevate che... Sapevate che...

Lo slogan permanente delle GEP è: ''Europa, un patrimonio comune"

Link correlati Link correlati
Link utile Link utile