Certificato "Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa" nel 2010

L’arte rupestre preistorica è l’arte dei primi europei. Fece la sua comparsa in Europa 42.000 anni fa e proseguì fino agli inizi dell’età del ferro, in alcune regioni. Sin dal riconoscimento scientifico della Grotta di Altamira del 1902, l’arte preistorica ha rappresentato una risorsa culturale e turistica rilevante per l’Europa, in quanto prima importante espressione culturale, sociale e simbolica dell’umanità.

 Patrimonio

Ogni anno oltre 3 milioni di visitatori si recano nei luoghi in cui i primi abitanti dell’Europa hanno prodotto la loro trascendentale arte rupestre, piena di simbolismi religiosi e riferimenti alla natura. Essa era, inizialmente, una forma d’arte naturalistica, ma divenne in seguito schematica e con una capacità di astrazione che non si ripeterà sino agli inizi del XX secolo. Si compone di manifestazioni figurative, forme schematiche e figure astratte e comprende disegni, dipinti o impronte sulle pareti di grotte, caverne, affioramenti rocciosi all’aria aperta e persino costruzioni megalitiche.

 

 Viaggiare oggi

Sono oltre 200 i siti di Arte Rupestre aperti al pubblico in Europa, concentrati in Norvegia, Svezia, Italia, Portogallo, Georgia, Azerbaijan e, soprattutto, Francia e Spagna. Molti siti sono di piccole dimensioni (una grotta, una caverna, un piccolo museo), ma alcune località sono dotate di infrastrutture turistiche ragguardevoli e consentono di visitare grandi siti archeologici. Inoltre, il visitatore può ammirare bellissimi facsimili di dipinti e incisioni o persino riproduzioni integrali di grotte e caverne, utili per mostrare quest’arte senza mettere in pericolo i siti originari, molti dei quali possono ricevere solo pochi visitatori al giorno, o non possono riceverne.

 Valori del Consiglio d'Europa

L'arte rupestre preistorica è una delle più antiche forme di patrimonio culturale, presente in quasi tutte le regioni del pianeta e testimonianza vivente di forme di vita passate. L'Europa ospita alcune delle più note e significative testimonianze di arte rupestre preistorica, che rappresentano oltre il 40% di tutti i siti di arte rupestre del mondo. L’arte rupestre ha un forte legame con il paesaggio: cultura e natura si uniscono in questo itinerario, che contribuisce anche allo sviluppo sostenibile delle comunità rurali nelle quali si inseriscono i siti che compongono l’Itinerario culturale.

Contact

International Association PRAT-CARP
Calle de Luis Riera Vega, 2 (edificio Piasca)
39012 Santander (SPAIN)
Tel. + 34 942 32 12 83
info@prehistour.eu

Pedro GÓMEZ RUIZ, President
Fernando ISASI, Manager
Ramón MONTES, Technical Coordinator

Official website
www.prehistour.eu

Facebook
European Rock Art Trails

Twitter
@EuropeanRockArt