Condizioni per ottenere la certificazione "Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa"

Per ottenere la certificazione “Itinerario Culturale del Consiglio d’Europa” assegnata dal Consiglio di Amministrazione dell’APA, i candidati devono soddisfare i seguenti criteri:

  • Illustrare un tema rappresentativo dei valori europei e comune ad almeno 3 paesi d’Europa;
  • Identificare elementi del patrimonio modellati dalle caratteristiche geografiche, culturali, storiche e naturali delle diverse regioni;
  • Creare una rete europea con personalità giuridica che riunisca i siti e i soggetti interessati che fanno parte dell’Itinerario;
  • Coordinare azioni comuni per incoraggiare diversi tipi di cooperazione culturale, anche a livello scientifico stimolando il dibattito sociale sul tema interessato; proporre ai cittadini europei un'interpretazione della loro storia e del loro patrimonio comuni; organizzare una serie di attività coerenti per i giovani europei provenienti da culture e contesti diversi, e infine incoraggiare il turismo culturale e lo sviluppo culturale sostenibile;
  • Generare una visibilità comune per consentire l'identificazione degli elementi che compongono l’Itinerario, assicurando la riconoscibilità e la coerenza in tutta Europa.

Per poter ottenere la certificazione, le reti di candidati devono soddisfare i criteri descritti nella CM/Res(2013)67 revising the rules for the award of the Cultural Route of the Council of Europe certification .

Due organismi sono coinvolti nel processo di certificazione:

  • L'Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali del Consiglio d'Europa (APA) è sostenuto dagli Stati membri, rappresentati principalmente dai Ministeri della Cultura, del Turismo e degli Affari Esteri. L'APA prende annualmente la decisione finale sulla certificazione durante la riunione di aprile del suo Consiglio di Amministrazione.
  • L'Istituto Europeo degli Itinerari Culturali (IEIC), l'agenzia tecnica istituita nell'ambito di un accordo politico tra il Consiglio d'Europa e il Granducato del Lussemburgo, supporta l'APA nel processo di certificazione. Lo IEIC effettua il primo esame della candidatura ed esegue il follow-up dei rapporti elaborati dagli esperti indipendenti.

Valutazione delle reti candidate alla certificazione "Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa"

Ogni anno, le reti che desiderano candidarsi per la certificazione "Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa" possono presentare domanda richiedendo un’applicazione al Segretariato dell'AP .

Un ciclo di valutazione dura circa 10 mesi, dall'invito a presentare le candidature (Giugno - Anno 0) alla notifica relativa alla decisione di assegnazione della certificazione (Maggio - Anno +1).

 

Inizio Giugno (Anno 0)

  • Invito a presentare domanda per la certificazione "Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa" pubblicata sul sito web dell’Accordo Parziale Allargato sugli Itinerari Culturali del Consiglio d’Europa.

Metà Settembre (Anno 0)

  • Termine ultimo per l'invio del modulo di domanda per la certificazione.

Ottobre (Anno 0)

  • Analisi della documentazione presentata da parte dell’Istituto Europeo degli Itinerari Culturali (IEIC).
  • Selezione da parte del Segretariato dell’APA degli esperti indipendenti incaricati di redigere i rapporti di valutazione.

Ottobre - Dicembre (Anno 0)

  • Valutazione degli esperti indipendenti e presa di contatto con la direzione dell’Itinerari Culturale per la verifica della documentazione presentata e preparare il rapporto di valutazione.
  • Visita sul campo lungo l’Itinerario Culturale da parte di un esperto indipendente e incontro con la direzione dell’Itinerario Culturale.
  • Preparazione del rapporto di valutazione da parte dell’esperto indipendente.

Fine Dicembre (Anno 0)

  • Termine per la presentazione dei rapporti di valutazione da parte degli esperti indipendenti.

Gennaio (Anno 0)

  • Esame dei rapporti di valutazione da parte del Segretariato dell’APA con il sostegno dello IEIC e stesura di raccomandazioni per l’Ufficio di Presidenza del Consiglio di Amministrazione dell'APA.

Febbraio (Anno +1)

  • Esame del rapporto di valutazione da parte dell'Ufficio di Presidenza del Consiglio di Amministrazione dell'APA, audizione di esperti ove necessario e redazione di raccomandazioni per il Consiglio di Amministrazione dell'APA.

Marzo (Anno +1)

  • Invio dei rapporti degli esperti indipendenti alle reti candidate unitamente a richieste da parte dell’Ufficio di Presidenza dell’APA di eventuali ulteriori informazioni.
  • Invito a presentare l’Itinerario Culturale candidato durante la riunione di aprile del Consiglio di Amministrazione dell'APA a Lussemburgo.

Aprile (Anno +1)

  • Esame da parte del Consiglio di Amministrazione dell'APA dei rapporti di valutazione e delle raccomandazioni formulate dallo IEIC e dall'Ufficio di Presidenza dell'APA.
  • Audizione degli Itinerari Culturali candidati durante la riunione del Consiglio di Amministrazione dell'APA a Lussemburgo.
  • Decisione del Consiglio di Amministrazione dell'APA relativa al conferimento della certificazione.

Maggio (Anno +1)

  • Invio della lettera di notifica del Segretario Esecutivo dell'APA agli Itinerari Culturali sotto esame in merito ai risultati della valutazione per il conferimento della certificazione come “Itinerario Culturale del Consiglio d'Europa”.

LOGO DI CERTIFICAZIONE LOGO DI CERTIFICAZIONE