La Giornata europea delle lingue (GEL) è stata celebrata per la prima volta nel corso dell'Anno europeo delle lingue nel 2001. Al termine di questa campagna, il Comitato dei Ministri ha deciso di istituire la GEL in quanto evento celebrato il 26 settembre di ogni anno. In tale occasione, milioni di persone in tutti gli Stati membri del Consiglio d'Europa, ma anche in altre parti del mondo, organizzano o prendono parte ad attività volte a promuovere la diversità linguistica e la capacità di parlare altre lingue.

Lo scopo generale della Giornata è quello di richiamare l'attenzione sulla ricca diversità linguistica e culturale dell'Europa, che deve essere mantenuta e incoraggiata, ma anche sulla necessità di accrescere la gamma di lingue apprese nel corso della vita, in modo da sviluppare la propria competenza plurilinguistica e arricchire la comprensione interculturale. La Giornata europea delle lingue rappresenta un'occasione per celebrare tutte le lingue che vengono utilizzate in Europa, ivi comprese quelle meno diffuse e quelle dei migranti.

Edizione 2015 Edizione 2015
Celebrare la diversità linguistica dell’Europa
Consiglio d'Europa Strasburgo 25 settembre 2015
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Giornata europea delle lingue 2015

È una giornata per celebrare il ricco mosaico di lingue che valorizza il patrimonio culturale e la sua diversità in Europa. Dal 2001, la Giornata europea delle lingue, celebrata il 26 settembre, ha l’obiettivo di incoraggiare l’apprendimento delle lingue su tutto il continente al fine di accrescere il plurilinguismo e la comprensione interculturale. Quest’anno, sono previsti 530 eventi negli Stati membri del Consiglio d’Europa in partenariato con istituti scolastici, università, istituti culturali e associazioni: tra gli altri, un festival delle lingue sull’isola sul fiume Mur a Graz, una conferenza sul multilinguismo e workshop pedagogici presso la facoltà di filologia di Belgrado e attività linguistiche in oltre 300 istituti scolastici di Parigi.

Contesto

Il Consiglio d’Europa opera per affrontare le sfide associate alla diversità linguistica attraverso l’Unità delle politiche linguistiche, il Centro europeo per le lingue moderne e la cooperazione con la Commissione europea, in particolar modo nell’ambito delle classi multilingue.

La Raccomandazione del Consiglio d’Europa sull’importanza delle lingue dell’istruzione scolastica (tema principale nel 2015) per il successo didattico offre ai 47 Stati membri un sostegno concreto e innovativo per aiutarli a fare in modo che tutti gli alunni possano sfruttare appieno il proprio potenziale di apprendimento.

Social media: #coeEDL #EDL2015

Edizione 2011 Edizione 2011

Nel 2011, il Consiglio d'Europa celebra il 10° anniversario della Giornata europea delle lingue.

Visualizzazione Contenuto Web Visualizzazione Contenuto Web

Lo slogan "Parlami" della Giornata ha ispirato il videoclip realizzato nel 2011.