Indietro

Inaugurazione della sede secondaria dell’EDQM: resilienza e continuità delle attività

Farmacopea europea Strasburgo 12 Novembre 2019
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
© Celnikier & Grabli Architectes

© Celnikier & Grabli Architectes

Il Consiglio d’Europa aprirà e inaugurerà, il prossimo 15 novembre, il nuovo edificio secondario della Direzione europea della qualità dei medicinali e delle cure mediche (EDQM) a Ars-Laquenexy, presso Metz (nell’Est della Francia). Questa seconda sede permetterà di immagazzinare e conservare in completa sicurezza le scorte degli standard di riferimento della Farmacopea europea e di continuare a garantirne la fornitura in tutto il mondo in caso di grave incidente nell’edificio principale a Strasburgo.

Gli standard di riferimento della Farmacopea europea (Ph. Eur.) sono indispensabili per l’applicazione delle norme di qualità contenute nella Ph. Eur. Nell’ambito dell’analisi farmaceutica, sono ad esempio utilizzati per effettuare i test di identità e di purezza o i dosaggi prescritti nelle monografie o nei capitoli generali corrispondenti della Farmacopea europea. Tali standard di riferimento sono essenziali per il controllo della qualità dei farmaci. Ogni interruzione di fornitura alle autorità sanitarie, ai laboratori ufficiali di controllo dei medicinali o all’industria farmaceutica impedirebbe l’immissione in commercio di numerosi lotti di medicinali in Europa e in altri paesi che applicano la Farmacopea europea, privando quindi i pazienti dei loro farmaci.

Il nuovo edificio rientra nell’ambito della strategia di continuità delle attività dell’EDQM, che prevede la creazione di una scorta completa di emergenza, in modo da ridurre i rischi di indisponibilità degli standard di riferimento della Farmacopea europea. Snežana Samardžić-Marković, Direttrice generale della Democrazia presso il Consiglio d’Europa, spiega le ragioni di questo investimento: “Gli standard di riferimento ottenuti dall’EDQM sono fondamentali per garantire a tutti i pazienti, in Europa e oltre i confini europei, un accesso ininterrotto ai medicinali di buona qualità di cui hanno bisogno”.


L'agenda L'agenda
Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe_ita su Twitter @coe_ita su Twitter