Dettagli del Trattato n°152

Protocollo n° 2 alla Convenzione europea per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti
Titolo Protocollo n° 2 alla Convenzione europea per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti inumani o degradanti
Riferimento STE n°152
Apertura del trattato Strasburgo, 04/11/1993  - Dalla sua entrata in vigore, questo Protocollo costituisce parte integrante del Trattato STE n° 126 e non è più aperto per la firma o la ratifica.
Entrata in vigore 01/03/2002  - Ratifiche delle Parti del Trattato STE 126. Dalla sua entrata in vigore, questo Protocollo costituisce parte integrante del Trattato STE 126.
Riassunto

Il Protocollo no. 2 alla Convenzione introduce emendamenti di natura tecnica. Questi prevedono, ai fini elettivi, la divisione del Comitato europeo per la prevenzione della tortura e delle pene o trattamenti disumani o degradanti (CPT) in due gruppi, in modo tale da assicurare che ogni due anni metà del Comitato sia rieletto. Il protocollo prevede anche che i membri del CPT possano essere rieletti per due volte, anziché uno come prevedeva il testo originale.

Testi ufficiali
Testi DE, IT, RU
Link correlati Firme e ratifiche
Riserve et Dichiarazioni
Testi correlati
Siti correlati
Condividi
Fonte: Ufficio dei Trattati, http://conventions.coe.int - * Disclaimer.