Retour

I Paesi Bassi versano un contributo volontario al Consiglio d'Europa

Vice Segretario generale Strasburgo 8 luglio 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
I Paesi Bassi versano un contributo volontario al Consiglio d'Europa

I Paesi Bassi hanno versato un contributo volontario di 301.200 euro al Consiglio d'Europa. L'Ambasciatore Roeland Böcker ha preso l'impegno finanziario in presenza del Vice Segretario generale Bjørn Berge. Centomila euro saranno spesi per il piano d'azione per l'Ucraina e 50.000 euro per il piano d'azione per la Georgia.

Il resto del contributo sosterrà una serie di progetti diversi, tra cui il seguito dato dalla Corte dei diritti umani alla conferenza di Brighton, i progetti LGBTI, la piattaforma per la protezione dei giornalisti e il concorso annuale ELSA Moot Court.

 Paesi Bassi e Consiglio d'Europa


Nous suivre Nous suivre

       

Galeries photos Galeries photos
galleries link
Facebook Facebook
@coe sur Twitter @coe sur Twitter