Retour

Grecia: la Commissione contro il razzismo elogia i piani d’azione nazionali, ma restano delle preoccupazioni

Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI) Strasburgo 22 Settembre 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Grecia: la Commissione contro il razzismo elogia i piani d’azione nazionali, ma restano delle preoccupazioni

La Commissione europea contro il razzismo e l’intolleranza (ECRI) ha accolto con favore il piano d’azione della Grecia contro il razzismo, gli sviluppi in ambito di uguaglianza delle persone LGBTI, le modifiche del codice di migrazione per aiutare i cittadini di paesi terzi e le azioni delle emittenti nazionali per fermare il discorso dell’odio.

Restano tuttavia delle preoccupazioni, dichiara l’ECRI nel suo ultimo rapporto sul paese. Queste includono le limitazioni alla capacità dei difensori civici greci di rappresentare le vittime in tribunale, la continua discriminazione degli alunni LGBTI nelle scuole, il frequente uso del discorso dell’odio nella vita pubblica e le restrizioni al modo in cui le ONG possono fornire assistenza ai migranti. Emergono inoltre seri dubbi sui bassi standard degli alloggi, sugli sfratti forzati dei Rom e sulle accuse di abusi da parte di personale di polizia razzista e LGBTI-fobico.


 Comunicato stampa
Grecia: La Commissione contro il razzismo elogia l'adozione dei piani d'azione nazionali, tuttavia solleva preoccupazioni riguardanti le disuguaglianze e il razzismo nella politica


Qu’est-ce que le droit à l’égalité et à la protection contre la discrimination et comment ce droit est-il garanti par la Convention européenne des droits de l’homme ? Voir quelques exemples de la manière dont la CEDH permet de promouvoir l’égalité des droits.


Nous suivre Nous suivre

       

Galeries photos Galeries photos
galleries link
Facebook Facebook
@coe sur Twitter @coe sur Twitter