Back

Dichiarazione della Segretaria generale del Consiglio d'Europa Marija Pejčinović Burić sull'attacco militare russo in Ucraina

Segretaria generale Strasburgo 24 febbraio 2022
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Dichiarazione della Segretaria generale del Consiglio d'Europa Marija Pejčinović Burić sull'attacco militare russo in Ucraina

"Condanno fermamente l'offensiva della Federazione russa in Ucraina che costituisce una flagrante violazione dello Statuto del Consiglio d'Europa e della Convenzione europea dei diritti dell'uomo. Questo è un giorno buio per l'Europa e per tutto ciò che rappresenta.  

Chiedo alle autorità russe di cessare immediatamente e incondizionatamente le ostilità, di tornare alla diplomazia per ristabilire la pace ed evitare ulteriori conseguenze devastanti per l'intero continente. Proteggere la vita dei civili deve restare una priorità. I miei pensieri sono rivolti all'Ucraina, al suo popolo e alle sue autorità.  

Insieme al Comitato dei Ministri e all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa, prenderemo rapidamente le misure necessarie per rispondere alla situazione attuale".


Il Presidente dell'APCE reagisce all'attacco militare russo in Ucraina


Dichiarazione della Commissaria per i diritti umani sulla situazione in Ucraina


follow us follow us

       

Galleries Galleries
galleries link
Facebook Facebook
@coe on Twitter @coe on Twitter