Back

Croazia: necessarie ulteriori misure per prevenire la corruzione e promuovere l’integrità a livello governativo e nella polizia, affermano gli esperti della lotta alla corruzione

Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) Strasburgo 22 Dicembre 2021
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Croazia: necessarie ulteriori misure per prevenire la corruzione e promuovere l’integrità a livello governativo e nella polizia, affermano gli esperti della lotta alla corruzione

In un nuovo Rapporto di conformità, il Gruppo di Stati contro la corruzione (GRECO) del Consiglio d’Europa valuta le misure prese dalle autorità croate per attuare le raccomandazioni emesse nel Rapporto del quinto ciclo di valutazione sulla Croazia, adottato all’inizio di dicembre 2019 e pubblicato a marzo 2020 (Rapporto in francese).

Il GRECO conclude che la Croazia non ha attuato in modo soddisfacente nessuna delle 17 raccomandazioni contenute nel Rapporto di valutazione. Otto raccomandazioni sono state attuate parzialmente e nove non sono state attuate.

In relazione alle funzioni esecutive di alto livello, il progetto di legge sulla prevenzione del conflitto di interessi rappresenta un passo nella giusta direzione per provvedere ad alcune raccomandazioni. Per quanto riguarda le agenzie preposte all’applicazione della legge, il GRECO accoglie con favore il fatto che si stiano prendendo delle misure per porre fine al pagamento di multe in contanti direttamente ai funzionari di polizia. Ciononostante, un codice etico riveduto per la polizia deve ancora essere adottato.


 Comunicato stampa
Croazia: necessarie ulteriori misure per prevenire la corruzione e promuovere l’integrità a livello governativo e nella polizia, affermano gli esperti della lotta alla corruzione


 Il GRECO e la Croazia


Events Events
follow us follow us

       

Galleries Galleries
galleries link
Facebook Facebook
@coe on Twitter @coe on Twitter