Details of Treaty No.221

Council of Europe Convention on Offences relating to Cultural Property
Title Council of Europe Convention on Offences relating to Cultural Property
Reference CETS No.221
Opening of the treaty Nicosia, 19/05/2017  - Treaty open for signature by the member States and the non-member States which have participated in its elaboration and for accession by other non-member States
Entry into Force  - 5 Ratifications including at least 3 member States of the Council of Europe
Summary

La Convenzione europea sulle infrazioni coinvolgenti i beni culturali volta a prevenire e combattere il traffico illecito e la distruzione di beni culturali, nel quadro dell’azione dell’Organizzazione per la lotta contro il terrorismo e la criminalità organizzata.

La Convenzione, che sarà aperta alla firma di tutti i paesi del mondo, è volta inoltre a promuovere la cooperazione internazionale nella lotta contro tali reati, che distruggono il patrimonio mondiale.

La Convenzione sarà l’unico trattato internazionale dedicato specificamente all’incriminazione del traffico illecito di beni culturali. Stabilisce diverse infrazioni penali, tra cui il furto, gli scavi illegali, l’importazione e l’esportazione illegali, nonché l’acquisizione e la commercializzazione dei beni così ottenuti. Riconosce inoltre come reato la falsificazione di documenti e la distruzione o il danneggiamento intenzionale dei beni culturali.

Official Texts
Texts DE, IT, RU
Related links Signatures and ratifications
Reservations and declarations
Explanatory report
Related texts
  • Note for information - Accession to the Council of Europe Convention on Offences relating to Cultural Property by a State which is not a member of the Council of Europe.
  • 1985 European Convention on Offences relating to Cultural Property (ETS No. 119).
Related sites
Share
Source : Treaty Office on http://conventions.coe.int - * Disclaimer.