Details of Treaty No.073

European Convention on the Transfer of Proceedings in Criminal Matters
Title European Convention on the Transfer of Proceedings in Criminal Matters
Reference ETS No.073
Opening of the treaty Strasbourg, 15/05/1972  - Treaty open for signature by the member States and for accession by non-member States
Entry into Force 30/03/1978  - 3 Ratifications.
Summary

Ai sensi di tale Convenzione, ogni Parte può domandare ad un’altra Parte di esercitare l’azione penale nei confronti di una persona sospettata in sua vece.

Une tale richiesta può intervenire: quando una persona sospettata abbia la sua abituale residenza nello Stato richiesto e se è cittadino di quello Stato; se egli sta scontando una pena o è sottoposto ad altro procedimento penale in quello Stato; se il trasferimento della procedura sia giustificato nell’interesse di un giusto processo o se l’esecuzione di una condanna nello Stato ha maggiori possibilità di garantire il reinserimento sociale del condannato.

Lo Stato non può rifiutarsi di dare seguito ad una tale richiesta, tranne che in casi specifici ed in particolare se ritiene che il reato abbia carattere politico o che la richiesta sia fondata su motivi di razza, religione o nazionalità.

Official Texts
Texts DE, IT, RU
Related links Signatures and ratifications
Reservations and declarations
Explanatory report
Related texts
Related sites
Share
Source : Treaty Office on http://conventions.coe.int - * Disclaimer.