Perché i "Dialoghi"

Lanciati congiuntamente dalla città di Strasburgo e dal Consiglio d'Europa nel 2009, i "Dialoghi di Strasburgo" mirano ad avvicinare gli strasburghesi a tematiche essenziali per il nostro futuro di europei. Organizzati regolarmente, i ''Dialoghi'' concorrono a rafforzare l'Europa dei cittadini e contribuiscono alla crescita dell'Europa di Strasburgo.

''Infanzia e violenza: prevenire, proteggere, partecipare''

Il Consiglio d'Europa e la città di Strasburgo hanno organizzato la terza sessione dei ''Dialoghi di Strasburgo''. Hanno preso parte all'incontro dal tema ''Infanzia e violenza: prevenire, proteggere, partecipare'', Marta Santos Pais, Rappresentante speciale delle Nazioni Unite sulla questione della violenza nei confronti dei bambini, e Maud de Boer Buquicchio, Vice Segretario generale del Consiglio d'Europa.

Nel corso dei ''Dialoghi'' sono stati trattati i diversi aspetti della violenza quotidiana di cui sono vittime i bambini, i fattori che la generano, nonché le soluzioni proposte dalle organizzazioni internazionali per combattere tale fenomeno. Il dibattito è stato moderato da Claude Keiflin, giornalista del quotidiano locale DNA.