PARTECIPAZIONE DEI CITTADINI ALLE SOCIETÀ DEMOCRATICHE - PER UNA GOVERNANCE LOCALE DI QUALITÀ

  Il Consiglio d'Europa opera, sin dalla sua creazione, per la valorizzazione della società civile e della partecipazione dei cittadini al funzionamento delle società democratiche. Le sue attività si basano sulla convinzione che non possa esistere una società realmente democratica senza una partecipazione attiva e responsabile dei cittadini, senza enti locali forti, efficaci e trasparenti e senza una governance locale di qualità.

Questi principi ispirano sia la cooperazione tra gli Stati membri - in seno al Comitato europeo sulla democrazia locale e regionale - che l'azione condotta dal Consiglio d'Europa a supporto delle riforme territoriali negli Stati membri e a favore del rafforzamento delle capacità degli enti locali e delle loro associazioni.

Il Consiglio d'Europa è all'origine della Carta europea dell'autonomia locale (1985) che enuncia i principi dell'autonomia locale e specifica le garanzie di cui beneficiano gli enti locali in Europa. Tale Convenzione è integrata da un Protocollo addizionale (2009) sull'accesso all'informazione e sulla partecipazione agli affari dell'ente locale. A complemento di questi obblighi giuridici, il Consiglio d'Europa ha adottato (2008) la Strategia per l'innovazione e la buona governance a livello locale che fissa 12 principi volti a guidare il funzionamento degli enti locali e le loro relazioni con i cittadini.

Gli attuali lavori del Comitato europeo sulla democrazia locale e regionale (CDLR) vertono sulla partecipazione dei cittadini e sui mezzi per rafforzarla, sulle relazioni tra livelli di governo, sulla capacità degli enti locali di garantire i servizi pubblici di cui sono incaricati, e sulla cooperazione transfrontaliera tra enti territoriali.

In occasione della 17ª sessione della loro conferenza, i Ministri responsabili degli enti locali e regionali degli Stati membri del Consiglio d'Europa (Kyjv, 3-4 novembre 2011) hanno adottato alcuni orientamenti per l'azione politica da condurre nell'attuale periodo di crisi, nel rispetto delle disposizioni della Carta dell'autonomia locale, e rivolto delle raccomandazioni al Comitato dei Ministri per il proseguimento della cooperazione intergovernativa in seno al Consiglio d'Europa. 

FOCUS FOCUS

Video: I 12 principi di buona governance a livello locale

2013-07-08T01:21:00 Il Centro di expertise per la riforma del Governo locale è lieto di presentare il suo video sui 12 principi di buona governance a livello locale. I 12 principi formano uno dei tre elementi chiave della "Strategia per l'innovazione e la buona governance a livello locale", lanciata in occasione della Conferenza ministeriale di Valencia (Spagna) dai Ministri responsabili degli enti locali e regionali degli Stati membri del Consiglio d'Europa. Le autorità...
HIGHLIGHTS HIGHLIGHTS

Buona governance a livello locale

La Strategia per l'innovazione e la buona governance a livello locale è uno strumento pratico per migliorare la governance a livello locale e, di conseguenza, la qualità della vita.

I 12 principi della Strategia riflettono i valori fondamentali della democrazia europea e rappresentano l'insieme delle condizioni che devono essere soddisfatte per una buona governance democratica. Facendo riferimento a questi principi, gli enti locali dei 47 Stati membri del Consiglio d'Europa possono migliorare la loro governance in modo continuativo. Le amministrazioni centrali degli Stati membri, lavorando in parallelo, creano e mantengono le condizioni istituzionali atte a migliorare la governance degli enti locali, basandosi sugli impegni esistenti assunti nell'ambito della Carta europea dell'autonomia locale e su altre norme del Consiglio d'Europa.

Il nuovo Label europeo per l'innovazione e la buona governance è assegnato agli enti locali che hanno raggiunto un elevato livello globale di governance, nel rispetto dei 12 principi della Strategia 

Un label di qualità

Il Label europeo di eccellenza in materia di governance (ELoGE) fa parte della Strategia per l'innovazione e la buona governance a livello locale. Il Label è uno strumento di apprendimento che dovrebbe permettere alle autorità locali di:

comprendere i punti di forza e di debolezza nell'erogazione dei servizi pubblici alla comunità locale e nel loro modo di esercitare l'autorità pubblica;

migliorare la qualità della governance a livello locale con l'ausilio di diversi strumenti sviluppati appositamente per ELoGE;

ispirarsi alle migliori prassi dei loro colleghi. 

MULTIMEDIA MULTIMEDIA

Cittadini al centro della democrazia

Questo video offre una breve panoramica delle attività del Consiglio d'Europa in materia di democrazia locale e regionale per l'Europa, quali il potenziamento delle capacità o ancora la riforma dell'amministrazione locale, e dell'importante ruolo svolto dall'Organizzazione nel collegamento tra governi ed enti locali per realizzare la buona governance a livello locale e regionale.

Una risposta alla recessione in Europa Opzioni

Il video presenta i lavori del Consiglio d'Europa sulle risposte politiche degli Stati membri alla recessione a livello locale. Il lavoro è stato realizzato in collaborazione con l'Iniziativa della Riforma della Funzione pubblica e dell'Amministrazione locale della Open Society Foundation, ed è attualmente l'unico progetto a livello mondiale nel settore ad entrare così in dettaglio a microlivello.