Tunisia: il Consiglio d'Europa incoraggia la riforma costituzionale

Strasburgo, 30.10.2012 – A conclusione della loro visita ufficiale in Tunisia, Edmond Panariti, Presidente del Comitato dei Ministri del Consiglio d'Europa e Ministro degli Affari esteri dell'Albania, e Jean-Claude Mignon, Presidente dell'Assemblea parlamentare dell'Organizzazione, accompagnati dal Presidente della Commissione di Venezia, Gianni Buquicchio, hanno invitato le autorità tunisine ad accelerare la riforma costituzionale in corso "in modo da gettare solide fondamenta per una società democratica e pluralista, rispettosa dei diritti e delle libertà di ogni cittadino". Hanno altresì incoraggiato l'istituzione, nel quadro della Costituzione, di "autorità indipendenti su questioni cruciali quali l'indipendenza della giustizia e dei media".

I Presidenti Panariti e Mignon hanno espresso soddisfazione per l'annuncio della prossima vasta consultazione della società civile sulla bozza della Costituzione. "Ci auguriamo che in tal modo tutti avranno la possibilità di far sentire le loro opinioni, in particolare i difensori dei diritti umani". Il Consiglio d'Europa, hanno sottolineato, continuerà a fornire competenze, attraverso i suoi vari strumenti e organismi, per fornire assistenza non soltanto nella messa a punto della bozza di Costituzione, ma anche per le tappe importanti che seguiranno la sua adozione. "In quest'ottica, auspichiamo una prossima conclusione dell'accordo sull'istituzione di un ufficio del Consiglio d'Europa in Tunisia", hanno aggiunto. (segue...)