Indietro

Rispetto dei diritti fondamentali, forze dell’ordine, lotta al terrorismo

Conferenza organizzata dal Consiglio d’Europa e dal Difensore dei diritti della Repubblica francese
Consiglio d'Europa Strasburgo 7 settembre 2017
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
® Shutterstock

® Shutterstock

Come garantire il rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali nell’ambito del potenziamento delle misure di lotta contro il terrorismo? Tale interrogativo sarà al centro della terza Conferenza della Rete delle autorità indipendenti incaricate dei reclami contro le forze dell’ordine (Rete IPCAN), organizzata dal Difensore dei diritti della Repubblica francese e dal Consiglio d’Europa i prossimi 14 e 15 settembre a Strasburgo.

Di fronte alla minaccia terroristica, alcuni paesi europei hanno rafforzato il loro arsenale giuridico per combattere più efficacemente il terrorismo, correndo tuttavia il rischio di compromettere i diritti e le libertà individuali.

L’incontro si pone l’obiettivo di favorire il dialogo tra istituzioni indipendenti, membri delle forze dell’ordine, operatori e ricercatori e di scambiare buone pratiche, per definire come garantire il giusto equilibrio tra sicurezza e libertà.

La conferenza sarà aperta dal Segretario generale del Consiglio d’Europa, Thorbjørn Jagland, e dal Difensore dei diritti della Repubblica francese, Jacques Toubon. Parteciperà ugualmente all’incontro il Commissario per i diritti umani del Consiglio d’Europa, Nils Muižnieks.

L’evento si svolgerà presso la Sala G3, Edificio Agora (1 quai Jacoutot), e sarà trasmesso in diretta.

Jacques Toubon e Nils Muižnieks terranno una conferenza stampa venerdì 15 settembre alle ore 13:00 (Room G6).


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter