Indietro

“I giovani contro la corruzione”, al centro della visita di una relatrice a Roma

Assemblea parlamentare Strasburgo 26 gennaio 2017
  • Diminuer la taille du texte
  • Augmenter la taille du texte
  • Imprimer la page
  • Imprimer en PDF
Palazzo Montecitorio / Shutterstock

Palazzo Montecitorio / Shutterstock

Eleonora Cimbro (Italia, SOC), relatrice dell'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa (APCE), effettuerà una visita conoscitiva nei giorni 1 e 2 febbraio a Roma, nell’ambito della preparazione del suo rapporto su "I giovani contro la corruzione".

La visita ha lo scopo di esaminare, in particolare, il ruolo che la gioventù europea può svolgere quale agente di cambiamento nella lotta contro la corruzione, sia nel settore pubblico sia in quello privato, dando il via a una cultura all’insegna dell’integrità a tutti i livelli della società. La visita mira inoltre a stabilire in che modo i giovani possano essere formati per combattere la corruzione, anche attraverso i social media.

La relatrice dovrebbe incontrare, alla Camera dei Deputati, rappresentanti del Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca (MIUR), il Presidente della delegazione italiana in seno all’APCE, Michele Nicoletti, la consigliera dell'Autorità Nazionale Anticorruzione, nonché il Ministro plenipotenziario e coordinatore delle attività internazionali contro la corruzione presso il Ministero degli Affari esteri.

Sono inoltre previsti incontri con esponenti del mondo accademico e con rappresentanti di ONG, tra cui Transparency International Italia, ONE, e Riparte il Futuro.


Seguici Seguici

       

Galleria fotografica Galleria fotografica
galleries link
Facebook Facebook
@coe su Twitter @coe su Twitter