Dettagli del Trattato n°211

Convenzione del Consiglio d'Europa sulla contraffazione dei prodotti medicali e reati simili che implicano una minaccia alla salute pubblica
Titolo Convenzione del Consiglio d'Europa sulla contraffazione dei prodotti medicali e reati simili che implicano una minaccia alla salute pubblica
Riferimento STCE n°211
Apertura del trattato Mosca, 28/10/2011  - Condizioni speciali di apertura alla firma
Entrata in vigore 01/01/2016  - 5 Ratifiche inclusi almeno 3 Stati membri del Consiglio d'Europa.
Riassunto

La "Convenzione Medicrime" è il primo strumento giuridico internazionale in materia che stabilisce l’obbligo per gli Stati Parti di qualificare come illeciti penali:

  • la fabbricazione di prodotti medicali contraffatti;
  • la fornitura, l’offerta di fornitura e il traffico di prodotti medicali contraffatti;
  • la falsificazione di documenti;
  • la fabbricazione o la fornitura non autorizzata di prodotti medicali e la commercializzazione di dispositivi medicali non conformi alle norme di settore (o “reati simili”).

La Convenzione offre un quadro di cooperazione nazionale e internazionale attraverso i diversi settori amministrativi, misure di coordinamento nazionale, le misure preventive destinate al settore pubblico e a quello privato e misure di protezione per vittime e testimoni. Inoltre, esso prevede l'istituzione di un organo di controllo per sorvegliare l'attuazione della Convenzione da parte degli Stati Parti.

Testi ufficiali
Testi DE, IT, RU
Link correlati Firme e ratifiche
Riserve et Dichiarazioni
Rapporto esplicativo
Testi correlati
Siti correlati
Condividi
Fonte: Ufficio dei Trattati, http://conventions.coe.int - * Disclaimer.