Ne pas confondre


Da non confondere


Consiglio d’Europa

Organizzazione internazionale, con sede a Strasburgo, che riunisce 47 paesi democratici europei. La sua missione è quella di promuovere la democrazia e di proteggere i diritti umani e lo stato di diritto in Europa.


fleches

Consiglio europeo

Istituzione dell'Unione europea, composta dai capi di Stato e di governo degli Stati membri e dal Presidente della Commissione europea, volta alla pianificazione delle politiche comunitarie.

Unione europea (UE)

L’UE annovera, ad oggi, 27 Stati membri che hanno delegato parte della loro sovranità al fine di consentire di prendere decisioni democratiche a livello comunitario su questioni di interesse comune. Nessun paese ha mai aderito all’UE senza prima aver fatto parte in quanto membro del Consiglio d’Europa.


Assemblea parlamentare


Organo statutario del Consiglio d’Europa, composto da 318 rappresentanti (e da altrettanti supplenti) designati dai parlamenti nazionali dei 47 Stati membri.


fleches

Parlamento europeo

Organo parlamentare dell’Unione europea che comprende 766 deputati dei 28 Stati membri eletti a suffragio universale.


Commissione europea dei Diritti dell’Uomo

A partire da novembre 1998, la Commissione ha smesso di esercitare le proprie funzioni, in seguito alla creazione della Corte europea dei Diritti dell’Uomo. Fino a quella data, tale organo internazionale giudicava la ricevibilità, in base alla Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo, di qualsiasi ricorso, presentato da un individuo o da uno Stato, contro uno Stato membro.


fleches

Commissione europea

Organo esecutivo dell’Unione europea, con sede a Bruxelles, che controlla la corretta applicazione dei trattati e delle decisioni adottate dalle istituzioni dell’Unione europea.


Corte internazionale di giustizia


Organo giudiziario delle Nazioni Unite, con sede all’Aia.

Corte di giustizia dell'Unione europea

La Corte, con sede a Lussemburgo, garantisce il rispetto delle norme di diritto comunitario, nonché l’interpretazione e l’applicazione dei trattati che istituiscono l’Unione europea.


Corte europea dei Diritti dell’Uomo

La Corte, con sede a Strasburgo, è il solo organo autenticamente giudiziario istituito dalla Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo. È composta da un giudice per ogni Stato Parte della Convenzione e garantisce, in ultima istanza, il rispetto, da parte degli Stati contraenti, degli obblighi derivanti dalla Convenzione. A partire da novembre 1998, la Corte funziona su base permanente.


fleches

Convenzione europea dei Diritti dell’Uomo

Trattato in base al quale gli Stati membri del Consiglio d’Europa si impegano a rispettare le libertà e i diritti fondamentali dell’individuo.


fleches

Dichiarazione universale dei Diritti Umani

Adottata dalle Nazioni Unite nel 1948, al fine di rafforzare la protezione dei diritti umani su scala internazionale.